Sardegna

GEOGRAFIA Sardegna IL NOME Il nome Sardegna deriva dai Sardi, che furono i più antichi abitanti dell'isola. LO STEMMA Lo stemma della regione rappresenta una croce rossa su fondo bianco con quattro mori bendati di bianco. Attraversando la Sardegna CAGLIARICagliari fu fondata dai Fenici (con il nome di Caralis), che ne fecero uno dei loro principali scali commerciali. Oggi è il più importante centro economico, politico e culturale della Sardegna. La città antica sorge su un colle, da cui si può godere una splendida vista sul mare. Più in basso si estende invece la città moderna, vivace e ricca di aree verdi. Un ruolo importante nello sviluppo e nella vita della città è quello del porto, che favorisce gli scambi commerciali e le attività industriali. La Cattedrale di Cagliari UN VIAGGIO NELLA NATURA Dal 2002 Capo Caccia è zona protetta insieme all'area marina che lo circonda ed è, nell'isola, una delle mete preferite dei turisti e degli amanti della natura. Da questo sperone di roccia si possono osservare in volo corvi imperiali, grifoni, pernici e falchi pellegrini. Nella grotta di Nettuno, secondo la leggenda, viveva il dio greco del mare così chiamato. UN VIAGGIO NELLA CULTURA La Sardegna conserva ancora testimonianze di antiche civiltà scomparse. Numerosissimi sono ad esempio i nuraghi, costruzioni di pietra che servivano come torri di difesa e forse anche come abitazioni. I nuraghi si trovano in tutta l'isola, alle volte solitari, altre volte uniti come parte di un antico villaggio.
 GEOGRAFIA   Sardegna IL NOME Il nome Sardegna deriva dai Sardi, che furono i più antichi abitanti dell'isola.   LO STEMMA Lo stemma della regione rappresenta una croce rossa su fondo bianco con quattro mori bendati di bianco.  Attraversando la Sardegna  CAGLIARICagliari fu fondata dai Fenici (con il nome di Caralis), che ne fecero uno dei loro principali scali commerciali. Oggi è il più importante centro economico, politico e culturale della Sardegna. La città antica sorge su un colle, da cui si può godere una splendida vista sul mare. Più in basso si estende invece la città moderna, vivace e ricca di aree verdi. Un ruolo importante nello sviluppo e nella vita della città è quello del porto, che favorisce gli scambi commerciali e le attività industriali. La Cattedrale di Cagliari UN VIAGGIO NELLA NATURA Dal 2002 Capo Caccia è zona protetta insieme all'area marina che lo circonda ed è, nell'isola, una delle mete preferite dei turisti e degli amanti della natura. Da questo sperone di roccia si possono osservare in volo corvi imperiali, grifoni, pernici e falchi pellegrini. Nella grotta di Nettuno, secondo la leggenda, viveva il dio greco del mare così chiamato. UN VIAGGIO NELLA CULTURA La Sardegna conserva ancora testimonianze di antiche civiltà scomparse. Numerosissimi sono ad esempio i  nuraghi, costruzioni di pietra che servivano come torri di difesa e forse anche come abitazioni. I nuraghi si trovano in tutta l'isola, alle volte solitari, altre volte uniti come parte di un antico villaggio.