Puglia

GEOGRAFIA Puglia IL NOME Il nome della regione deriva dalle antiche popolazioni che abitavano la zona prima della conquista romana. In questo caso si tratta degli Apuli e Apulia fu detta la loro terra. LO STEMMA Lo stemma è composto da uno scudo sormontato da una corona. Nello scudo i cerchi rappresentano le sei province; l'albero d'ulivo è simbolo di pace e fratellanza; l'ottagono rappresenta Castel del Monte, che si trova nel territorio pugliese e ha questa forma. Attraversando la Puglia BARI È una delle città più popolose dell'Italia Meridionale. Conquistata dai Romani nel III secolo, fu a lungo una città minore, finché i Normanni ne fecero un grande centro di pellegrinaggi religiosi. Bari divenne uno dei porti di partenza per l'Oriente: questa posizione strategica segnò l'inizio delle sue fortune commerciali. La parte più antica della città è racchiusa da possenti mura. Si estende intorno al porto e ospita splendidi monumenti, tra cui la Basilica di San Nicola del XII secolo, il Castello Svevo e la Cattedrale. UN VIAGGIO NELLA NATURA Nel Promontorio del Gargano vi è il Parco Nazionale del Gargano. Questo territorio comprende la Foresta Umbra, un bellissimo bosco di faggi, pini e aceri, popolato da numerose specie di uccelli, tra cui il falco pellegrino, il gufo reale e lo sparviero; qui vivono anche daini e mufloni. Fanno parte del parco anche i laghi di Lesina, di Varano e le vicine paludi di Sfinale e di Frattarolo, dove sostano molti uccelli acquatici migratori. Un tratto di costa del Parco e un muflone UN VIAGGIO NELLA CULTURA Nel Museo Archeologico Nazionale di Taranto sono custoditi importanti reperti risalenti alla preistoria e all'antichità. Tra l'altro potrai ammirare la splendida statua bronzea di Zeus che vedi nella foto, risalente al VI secolo a.C., e molti vasi dipinti quando Taranto era una colonia greca.

 GEOGRAFIA 

Puglia

 Attraversando la Puglia 

BARI

È una delle città più popolose dell'Italia Meridionale. Conquistata dai Romani nel III secolo, fu a lungo una città minore, finché i Normanni ne fecero un grande centro di pellegrinaggi religiosi. Bari divenne uno dei porti di partenza per l'Oriente: questa posizione strategica segnò l'inizio delle sue fortune commerciali.
La parte più antica della città è racchiusa da possenti mura. Si estende intorno al porto e ospita splendidi monumenti, tra cui la Basilica di San Nicola del XII secolo, il Castello Svevo e la Cattedrale.

UN VIAGGIO NELLA NATURA

Nel Promontorio del Gargano vi è il Parco Nazionale del Gargano. Questo territorio comprende la Foresta Umbra, un bellissimo bosco di faggi, pini e aceri, popolato da numerose specie di uccelli, tra cui il falco pellegrino, il gufo reale e lo sparviero; qui vivono anche daini e mufloni. Fanno parte del parco anche i laghi di Lesina, di Varano e le vicine paludi di Sfinale e di Frattarolo, dove sostano molti uccelli acquatici migratori.

UN VIAGGIO NELLA CULTURA

Nel  Museo Archeologico Nazionale di Taranto sono custoditi importanti reperti risalenti alla preistoria e all'antichità. Tra l'altro potrai ammirare la splendida statua bronzea di Zeus che vedi nella foto, risalente al VI secolo a.C., e molti vasi dipinti quando Taranto era una colonia greca.