Liguria

GEOGRAFIA Liguria IL NOMELiguri erano dette le antiche popolazioni che, molto prima dei Romani, si stanziarono in questa regione. LO STEMMA Lo stemma della regione è composto da una nave stilizzata, con una vela bianca divisa da una croce rossa con stelle d'argento nei riquadri. Attraversando la Liguria GENOVAIl primo nucleo della città ha origini antichissime e fu fondato in una baia naturale. La città divenne, nel Medioevo, una potente Repubblica marinara. Il centro storico è un dedalo di vie strette (i carrugi) che salgono dal mare verso la collina. La parte più moderna si estende invece lungo la costa, tra i rilievi e il mare. L'attività commerciale del porto di Genova (il principale d'Italia e uno dei più importanti del Mediterraneo) ha favorito lo sviluppo delle attività industriali e l'espansione della città. La "Lanterna" del porto di Genova, simbolo della città UN VIAGGIO NELLA NATURA In Liguria i parchi naturali e le aree protette sono particolarmente importanti per tutelare le bellezze di un territorio spesso compromesso dall'inquinamento industriale e dallo sviluppo edilizio. Il Parco Naturale del Monte di Portofino preserva un'area in parte marittima e in parte montana. Numerosi sentieri si inoltrano nei boschi e percorrono la costa lontano da traffico e inquinamento: è quindi possibile compiere lunghe passeggiate, e visitare l'antica Abbazia di San Fruttuoso, che risale al X secolo e si affaccia su una piccola baia. La baia di Portofino UN VIAGGIO NELLA CULTURAIl navigatore genovese Cristoforo Colombo aveva in mente un progetto straordinario: poiché considerava la Terra sferica, voleva raggiungere le Indie navigando verso ovest, anziché verso est. La sua idea fu considerata stravagante da molti geografi che invece consideravano la Terra piatta. Poi la regina spagnola Isabella gli concesse tre navi. Dopo 37 giorni di navigazione Colombo toccò terra. Senza saperlo, aveva raggiunto e scoperto un continente nuovo, ancora sconosciuto: l'America. Era il 12 ottobre del 1492.

 GEOGRAFIA

Liguria


 Attraversando la Liguria 

GENOVA

Il primo nucleo della città ha origini antichissime e fu fondato in una baia naturale. La città divenne, nel Medioevo, una potente Repubblica marinara. Il centro storico è un dedalo di vie strette (i carrugi) che salgono dal mare verso la collina. La parte più moderna si estende invece lungo la costa, tra i rilievi e il mare. L'attività commerciale del porto di Genova (il principale d'Italia e uno dei più importanti del Mediterraneo) ha favorito lo sviluppo delle attività industriali e l'espansione della città.

UN VIAGGIO NELLA NATURA

In Liguria i parchi naturali e le aree protette sono particolarmente importanti per tutelare le bellezze di un territorio spesso compromesso dall'inquinamento industriale e dallo sviluppo edilizio. Il Parco Naturale del Monte di Portofino preserva un'area in parte marittima e in parte montana. Numerosi sentieri si inoltrano nei boschi e percorrono la costa lontano da traffico e inquinamento: è quindi possibile compiere lunghe passeggiate, e visitare l'antica Abbazia di San Fruttuoso, che risale al X secolo e si affaccia su una piccola baia.

UN VIAGGIO NELLA CULTURA

Il navigatore genovese Cristoforo Colombo aveva in mente un progetto straordinario: poiché considerava la Terra sferica, voleva raggiungere le Indie navigando verso ovest, anziché verso est. La sua idea fu considerata stravagante da molti geografi che invece consideravano la Terra piatta. Poi la regina spagnola Isabella gli concesse tre navi. Dopo 37 giorni di navigazione Colombo toccò terra. Senza saperlo, aveva raggiunto e scoperto un continente nuovo, ancora sconosciuto: l'America. Era il 12 ottobre del 1492.