Il tempo delle idee - Storia-Geografia 5 Sfoglialibro

I carceres da cui partivano i carri erano dotati di un meccanismo che permetteva la loro apertura simultanea. STORIA SOSTITUIRE CON VISTA DALL ALTO Le gradinate in pietra potevano ospitare circa 250 000 spettatori. La pista era divisa dalla spina , un basamento in pietra decorato da statue, colonne, fontane e tempietti. Al pianterreno c erano botteghe aperte anche all esterno. IL CIRCO MASSIMO DI ROMA IL CIRCO Il circo era l edificio che ospitava la corsa con le quadrighe, cioè dei carri veloci a due ruote trainati da quattro cavalli. Aveva la forma di un rettangolo molto allungato: uno dei due lati corti era arrotondato, l altro era diritto e ospitava i carceres dai quali partivano i carri guidati dagli aurighi. La pista era circondata da gradinate di pietra che ospitavano gli spettatori. Lo spettacolo iniziava con la sfilata di tutti i carri con gli equipaggi, divisi in fazioni o squadre, ognuna di un colore diverso. Poi si svolgeva la gara: nel silenzio assoluto veniva dato il via, poi le urla degli spettatori che tifavano per l uno o l altro colore accompagnavano la corsa. La vittoria dava fama e ricchezza ai vincitori. Tra i più antichi e importanti circhi di Roma c era il Circo Massimo. IL TEATRO Il teatro romano era costruito in genere su un terreno pianeggiante. Aveva una forma semicircolare ed era chiuso da mura, così era possibile coprirlo con enormi teli per proteggere gli spettatori dal sole o dalla pioggia. Come in Grecia, il pubblico approvava lo spettacolo con applausi oppure lo disapprovava con urla e fischi. Potevano recitare solo gli uomini, in genere schiavi o stranieri, perché i cittadini romani ritenevano poco onorevole la professione dell attore. Le maschere avevano espressioni diverse, a seconda dei personaggi e se la rapCAPISCO E STUDIO presentazione era tragica (tragedia) o comica (commedia). CERCO C ERCO IINFORMAZIONI NFORMAZIONI Lo spettatore riconosceva il personaggio rappresentato dalla maschera che portava. Inoltre le maschere bianche indicavano le donne, quelle brune gli uomini. Gli spettacoli raccontavano storie violente e grandi passioni oppure storie divertenti a lieto fine ed erano di solito scritte in versi. Il testo era composto da dialoghi e da parti cantate da uno o più attori, accompagnati dalla musica dei flauti. Per ogni edificio sottolinea con colori diversi le informazioni che riguardano: forma e tipo di edificio; funzione; caratteristiche degli spettacoli. 81

Il tempo delle idee - Storia-Geografia 5 Sfoglialibro