Cittadinanza attiva - Città e monumenti romani

CITTADINANZA ATTIVA CITT e MONUMENTI romani Come hai visto nelle pagine precedenti dagli accampamenti stabili dei Romani nacquero molte città che ancora oggi conservano la struttura del castrum originario. Quasi tutte le città fondate dai Romani sono facilmente riconoscibili ancora oggi; infatti seguivano uno schema preciso organizzato secondo una pianta in cui si incrociavano due vie: il cardo e il decumano. All incrocio tra queste due strade c era la zona della vita collettiva: la piazza con l edificio che ospitava il Senato, la basilica, dove si svolgevano le funzioni amministrative, e le botteghe. Nel corso del secolo le città si arricchirono di altri monumenti come i templi, le terme e i teatri. Nell immagine puoi osservare il tempio di Vesta sul Palatino, il primo colle di Roma. Vesta era la dea del focolare domestico e le sue sacerdotesse, le vestali, dovevano tenere sempre acceso il fuoco sacro all interno del tempio. L acqua arrivava in città grazie agli acquedotti. I Romani costruivano acquedotti in tutti i territori dell impero. Nella foto vedi l acquedotto di Pont du Gard in Francia, lungo 50 chilometri. 68

Cittadinanza attiva - Città e monumenti romani