Il tempo delle idee - Storia-Geografia 5 Sfoglialibro

LA TERZA GUERRA PUNICA La seconda guerra punica si era conclusa con un accordo di pace. L accordo vietava a Cartagine di fare guerre, anche in Africa, senza il consenso romano. Ma i Cartaginesi furono attaccati da un popolo confinante e, per difendersi, violarono l accordo. Allora i Romani, nel 149 a.C., dichiararono guerra a Cartagine. Comandati da Scipione Emiliano, dopo un assedio di tre anni, nella primavera del 146 a.C., conquistarono la città. I 50 000 cartaginesi che si arresero furono venduti come schiavi, mentre la città fu saccheggiata e distrutta. Bassorilievo che raffigura una nave romana. LE ALTRE CONQUISTE Roma continuò a combattere anche su altri fronti. Dopo la prima guerra punica, cercò di espandersi a nord degli Appennini. Dopo numerosi scontri, i Romani nel 222 a.C. riuscirono a sconfiggere i Galli e a sottomettere la Pianura Padana. In Oriente i Romani attaccarono la Macedonia, che durante la seconda guerra punica si era alleata con Annibale; dopo averla sottomessa, conquistarono anche la Grecia e una parte dell Asia Minore. Nel 133 a.C. Roma aveva il controllo su quasi tutte le terre che si affacciavano sul Mediterraneo. Non a caso chiamarono questo mare mare nostrum , cioè il nostro mare . Roma Canne Cartagine Zama SCOPRO LA STORIA U USO LA LINEA DEL TEMPO Leggi il testo, osserva la linea del tempo e completala con le date di questi avvenimenti. Inizio della prima guerra punica Fine della prima guerra punica Inizio della seconda guerra punica 300 a.C. 250 a.C. Annibale vince a Canne Scipione vince a Zama Inizio della terza guerra punica 200 a.C. Distruzione di Cartagine e fine della terza guerra punica 150 a.C. 100 a.C. 65 STORIA LA CIVILT ROMANA Dalle origini alla crisi della Repubblica
Il tempo delle idee - Storia-Geografia 5 Sfoglialibro