Il territorio

Lavora sul QUADERNO alle pp. 170-174 alle pp. XX i GRECI SPAZIO E TEMPO La civiltà greca iniziò a svilupparsi nell VIII secolo a.C. in Grecia, dove era fiorita la civiltà micenea. In seguito i Greci fondarono città a est, in Asia Minore e sulle coste del Mar Nero, e a ovest, nel Mar Mediterraneo. Nel IV secolo a.C la Grecia fu conquistata dai Macedoni. DOVE Troia GRECIA Mar Egeo Del Tebe Efeso Atene Corinto Olimpia Epidauro Sparta Delo Milo Ma rM edi ter ran eo Usa le la MAPPE MAPPA a p. XX alle pp.dell ATLANTE 218-220 dell ATLANTE Il territorio Verso il 1200 a.C. nella penisola greca, dove si era sviluppata la civiltà dei Micenei, giunsero i Dori, un popolo nomade proveniente da Nord. L arrivo dei Dori fu uno dei fattori della crisi della civiltà micenea: i palazzi e le città fortificate furono distrutte; alcune regioni della Grecia rimasero disabitate; i contatti e gli scambi commerciali con altri popoli si interruppero; la scrittura scomparve. Il periodo che va dal XII al IX secolo a.C. è stato definito dagli storici età buia perché è un età di cui si sa molto poco. Durante il IX secolo a.C., ci fu una grande trasformazione e sorsero nuove città, abitate da popolazioni diverse. Ai Dori e agli Achei che già abitavano il territorio si aggiunsero altre popolazioni. Dall unione di questi popoli nacque una nuova civiltà: la civiltà dei Greci. I Greci non formarono mai uno Stato unitario ma erano uniti perché parlavano la stessa lingua, il greco, adoravano gli stessi dei e avevano le stesse tradizioni. CRETA QUANDO Dopo aver letto il testo colora di giallo l età buia della Grecia; poi colora di blu il secolo VIII a.C., cioè il secolo in cui inizia la civiltà greca, e di verde il IV secolo a.C., in cui questa civiltà termina. 1200 a.C. 1000 a.C 6 n.C. nascita di Cristo

Il territorio