Le pòleis

STORIA LE P LEIS PI FACILE CHE COSA ERANO CITT -STATO tra loro indipendenti. Ogni P LIS aveva: proprie leggi; governo autonomo, esercitato dai cittadini; il proprio esercito, formato da cittadini liberi e mercenari. LE P LEIS (P LIS AL SINGOLARE) ORGANIZZAZIONE CITTADINI: erano liberi (sia proprietari di terre, sia poverissimi), maschi che avevano compiuto 18 anni, nati nel territorio della pòlis. Potevano essere eletti nelle cariche politiche. STRANIERI: erano liberi, ma non avevano il diritto di partecipare alla vita politica e possedere terre. SCHIAVI: erano prigionieri di guerra oppure cittadini che avevano perso la libertà perché non avevano pagato i loro debiti. DONNE: non ricevevano istruzione e non avevano diritti politici. Nella parte bassa della città si trovava l AGOR , cioè la piazza dove si svolgeva il mercato e i cittadini si incontravano per discutere sul governo della città. ACROPOLI: parte alta della città, circondata da mura difensive, ospitava i templi degli dei protettori. Territorio circostante la città con vigneti, oliveti, pascoli e villaggi abitati da contadini e pastori. PORTO: spesso il territorio della pòlis includeva anche il porto. 219

Le pòleis