Sintesi • PIÙ FACILE

Più facile Sintesi gli etruschi Dove e quando Intorno all’800 a.C. gli Etruschi si stabilirono tra la Toscana e il Lazio. Nel corso dei secoli VII e VI a.C. conquistarono altri territori e fondarono molte città. I Romani conquistarono le città etrusche nel IV secolo a.C. e ciò determinò la fine della civiltà etrusca. Le attività Gli Etruschi bonificarono paludi e costruirono canali. Sapevano lavorare i metalli. Sfruttavano le risorse dei boschi e delle miniere. Allevavano maiali, buoi, pecore e capre. Commerciavano prodotti agricoli e artigianali. L’organizzazione L’Etruria era suddivisa in città indipendenti, ognuna delle quali era governata da un re chiamato lucumone. Le città sorgevano in collina e vicino a corsi d’acqua. La società era divisa tra nobili e lavoratori. La religione Gli Etruschi erano politeisti. Le divinità etrusche principali corrispondevano a quelle greche. Gli auguri e gli aruspici erano i sacerdoti che interpretavano la volontà degli dei. Gli Etruschi seppellivano i morti nelle necropoli. La cultura Gli Etruschi per scrivere utilizzavano i segni modificati dell’alfabeto greco. La scrittura etrusca non è ancora stata completamente decifrata. Usa le mappe alle pp. 8-9 dell’atlante e la verifica a p. 16 del quaderno.

Più facile   Sintesi

gli etruschi

Dove e quando

Intorno all’800 a.C. gli Etruschi si stabilirono tra la Toscana e il Lazio. Nel corso dei secoli VII e VI a.C. conquistarono altri territori e fondarono molte città. I Romani conquistarono le città etrusche nel IV secolo a.C. e ciò determinò la fine della civiltà etrusca.

Le attività

Gli Etruschi bonificarono paludi e costruirono canali. Sapevano lavorare i metalli. Sfruttavano le risorse dei boschi e delle miniere. Allevavano maiali, buoi, pecore e capre. Commerciavano prodotti agricoli e artigianali.

L’organizzazione

L’Etruria era suddivisa in città indipendenti, ognuna delle quali era governata da un re chiamato lucumone. Le città sorgevano in collina e vicino a corsi d’acqua. La società era divisa tra nobili e lavoratori.

La religione

Gli Etruschi erano politeisti. Le divinità etrusche principali corrispondevano a quelle greche. Gli auguri e gli aruspici erano i sacerdoti che interpretavano la volontà degli dei. Gli Etruschi seppellivano i morti nelle necropoli.

La cultura

Gli Etruschi per scrivere utilizzavano i segni modificati dell’alfabeto greco. La scrittura etrusca non è ancora stata completamente decifrata.

 Usa le mappe alle pp. 8-9 dell’atlante e la verifica a p. 16 del quaderno.