Piante semplici e piante complesse

SCIENZE QUADERNO p. 158 I VIVENTI Tanti tipi di vegetali PAROLE PER CAPIRE Botanico: persona che studia i vegetali. Piante semplici e piante complesse I botanici classificano le piante in base a come si riproducono: le piante semplici si riproducono attraverso le spore (cellule riproduttrici); le piante complesse si riproducono attraverso semi (che contengono embrioni). Le piante semplici sono state le prime a comparire sulla Terra. Queste piante non producono né fiori, né frutti, né semi, ma si riproducono attraverso le spore, cellule che, se trasportate dal vento e depositate sul terreno, possono generare da sole una nuova pianta (non derivano cioè dall unione di una cellula maschile e una femminile). Le alghe, i muschi e le felci appartengono a questa categoria. Le alghe vivono in ambienti acquatici e non hanno radici né fusto né foglie. I muschi non hanno radici vere e proprie ma solo dei sottili filamenti per ancorarsi al terreno. Le felci invece hanno radici, fusto e foglie e vivono in luoghi umidi e ombrosi. Le alghe sono le prime piante apparse sulla Terra. Tra le conifere, la sequoia è nota per le sue dimensioni. Alcuni esemplari arrivano a 120 metri di altezza! Le piante complesse si riproducono mediante i semi. Esistono due gruppi di piante complesse: le gimnosperme e le angiosperme. La gimnosperme non hanno fiori né frutti e i loro semi si sviluppano dentro coni legnosi, che chiamiamo pigne. Da qui deriva il nome, conifere di cui fanno parte pini, abeti, cipressi Le angiosperme sono le piante che conosci già: sono quelle con semi che si sviluppano all interno dei frutti che derivano dai fiori. Sono angiosperme le piante ad alto fusto, gli arbusti e le piante erbacee. 36

Piante semplici e piante complesse