Cittadinanza attiva • La biodiversità

Cittadinanza attiva La biodiversità Se tu potessi fare il giro del mondo incontreresti ambienti diversi (prati, deserti, laghi, paludi) e poi animali diversi (farfalle, tigri, insetti, pesci, uccelli, serpenti, cani e uomini), ma anche piante diverse (pini, querce, cactus, alghe), fiori diversi (margherite, papaveri, orchidee) e frutti e ortaggi diversi (mele, fragole, ananas, pomodori, insalata, zucchine e spinaci). Poi, guardando meglio, ti accorgeresti che anche i pomodori non sono tutti uguali (a grappolo, allungati, rotondi) e lo stesso capita alle zucche o all’insalata (ne abbiamo di differenti specie). In questo viaggio incontreresti la biodiversità, cioè le varietà degli ambienti, delle specie animali e vegetali e quella interna a una stessa specie che sono il risultato complessivo dell’evoluzione. Nel tempo la Terra ha visto cambiamenti ambientali anche notevoli, ma la trasformazione è sempre avvenuta lentamente e così le specie si sono potute adattare, si sono evolute o si sono estinte (come i dinosauri). Oggi invece, a causa delle azioni dell’uomo, l’ambiente si modifica molto più in fretta e scompaiono circa 40 000 specie all’anno. L’Italia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità. In Italia esistono parecchie centinaia di varietà di mele diverse ma nei negozi e nei supermercati se ne vendono solo al massimo una decina. Dividetevi in gruppi e guardate al supermercato quali varietà di patate e pomodori ci sono in vendita. Poi fate una ricerca su internet e scoprite quante diverse varietà ce ne sono al mondo. Rimarrete sorpresi!

Cittadinanza attiva

La biodiversità

Se tu potessi fare il giro del mondo incontreresti ambienti diversi (prati, deserti, laghi, paludi) e poi animali diversi (farfalle, tigri, insetti, pesci, uccelli, serpenti, cani e uomini), ma anche piante diverse (pini, querce, cactus, alghe), fiori diversi (margherite, papaveri, orchidee) e frutti e ortaggi diversi (mele, fragole, ananas, pomodori, insalata, zucchine e spinaci). Poi, guardando meglio, ti accorgeresti che anche i pomodori non sono tutti uguali (a grappolo, allungati, rotondi) e lo stesso capita alle zucche o all’insalata (ne abbiamo di differenti specie). In questo viaggio incontreresti la biodiversità, cioè le varietà degli ambienti, delle specie animali e vegetali e quella interna a una stessa specie che sono il risultato complessivo dell’evoluzione.

Nel tempo la Terra ha visto cambiamenti ambientali anche notevoli, ma la trasformazione è sempre avvenuta lentamente e così le specie si sono potute adattare, si sono evolute o si sono estinte (come i dinosauri). Oggi invece, a causa delle azioni dell’uomo, l’ambiente si modifica molto più in fretta e scompaiono circa 40 000 specie all’anno.

L’Italia è uno dei paesi più ricchi di biodiversità.

In Italia esistono parecchie centinaia di varietà di mele diverse ma nei negozi e nei supermercati se ne vendono solo al massimo una decina.

Dividetevi in gruppi e guardate al supermercato quali varietà di patate e pomodori ci sono in vendita. Poi fate una ricerca su internet e scoprite quante diverse varietà ce ne sono al mondo. Rimarrete sorpresi!