L’ecosistema

Scienze I viventi Vertebrati e invertebrati L’ecosistema Gli animali che abitano la terra, l’aria o l’acqua, non vivono mai isolati da tutto quello che li circonda. Essi costruiscono infatti relazioni con gli altri viventi e partecipano ai cicli di materia ed energia dell’ambiente di cui fanno parte. Se mettiamo insieme tutti gli esseri viventi (vegetali e animali, uomo compreso) con tutti i non viventi (aria, acqua, luce e calore del Sole) e a tutto questo aggiungiamo l’insieme delle relazioni che legano queste cose tra loro, otteniamo ciò che gli scienziati chiamano ecosistema. Sono per esempio ecosistemi lo stagno, il bosco, il lago, la savana, il mare e il deserto. L’ecosistema è una parte del pianeta Terra che è capace di rinnovare continuamente il suo ricco e complesso equilibrio interno grazie alle trasformazioni di materia ed energia che ha a disposizione. LA CATENA ALIMENTARE E LA RETE ALIMENTARE Hai visto che gli ecosistemi sono costituiti da più reti di relazioni possibili, in base al criterio utilizzato (alimentare, ambientale, riproduttivo…). Una delle relazioni fondamentali è certamente quella alimentare, dal momento che tutti i viventi hanno bisogno di cibo. Tutte le catene alimentari presenti in ogni ecosistema si intrecciano tra loro e danno vita a un fitto sistema di rapporti: la rete alimentare. 1 Nella catena alimentare il primo anello è rappresentato dai vegetali: poiché sono autotrofi sono produttori. 2 Il secondo anello è costituito dagli animali erbivori, i consumatori di 1o ordine. Gli animali erbivori a loro volta sono cibo per gli animali carnivori, che sono i consumatori di 2o ordine. 3 L’ultimo anello della catena alimentare è quello dei decompositori, come gli insetti e i lombrichi, organismi che distruggono i rifiuti e si nutrono di resti di vegetali e animali morti. Tra i decompositori ci sono anche le muffe, i funghi e i microbi, che riescono a decomporre tutti i residui e li trasformano in sostanze semplici. 4 Le sostanze decomposte fertilizzano il terreno e fanno crescere nuovi vegetali: così la catena alimentare ricomincia. Capisco e studio Trovo le relazioni Osserva le foto e indica per ogni organismo se è un produttore, un consumatore o un decompositore. Quaderno p. 165
Scienze I viventi   Vertebrati e invertebrati L’ecosistema Gli animali che abitano la terra, l’aria o l’acqua, non vivono mai isolati da tutto quello che li circonda. Essi costruiscono infatti relazioni con gli altri viventi e partecipano ai cicli di materia ed energia dell’ambiente di cui fanno parte. Se mettiamo insieme tutti gli esseri viventi (vegetali e animali, uomo compreso) con tutti i non viventi (aria, acqua, luce e calore del Sole) e a tutto questo aggiungiamo l’insieme delle relazioni che legano queste cose tra loro, otteniamo ciò che gli scienziati chiamano ecosistema. Sono per esempio ecosistemi lo stagno, il bosco, il lago, la savana, il mare e il deserto. L’ecosistema è una parte del pianeta Terra che è capace di rinnovare continuamente il suo ricco e complesso equilibrio interno grazie alle trasformazioni di materia ed energia che ha a disposizione. LA CATENA ALIMENTARE E LA RETE ALIMENTARE Hai visto che gli ecosistemi sono costituiti da più reti di relazioni possibili, in base al criterio utilizzato (alimentare, ambientale, riproduttivo…). Una delle relazioni fondamentali è certamente quella alimentare, dal momento che tutti i viventi hanno bisogno di cibo. Tutte le catene alimentari presenti in ogni ecosistema si intrecciano tra loro e danno vita a un fitto sistema di rapporti: la rete alimentare. 1 Nella catena alimentare il primo anello è rappresentato dai vegetali: poiché sono autotrofi sono produttori. 2 Il secondo anello è costituito dagli animali erbivori, i consumatori di 1o ordine. Gli animali erbivori a loro volta sono cibo per gli animali carnivori, che sono i consumatori di 2o ordine. 3 L’ultimo anello della catena alimentare è quello dei decompositori, come gli insetti e i lombrichi, organismi che distruggono i rifiuti e si nutrono di resti di vegetali e animali morti. Tra i decompositori ci sono anche le muffe, i funghi e i microbi, che riescono a decomporre tutti i residui e li trasformano in sostanze semplici. 4 Le sostanze decomposte fertilizzano il terreno e fanno crescere nuovi vegetali: così la catena alimentare ricomincia. Capisco e studio Trovo le relazioni Osserva le foto e indica per ogni organismo se è un produttore, un consumatore o un decompositore.  Quaderno p. 165