Vertebrati e invertebrati

Scienze Vertebrati e invertebrati Basta che ti guardi intorno per accorgerti che esistono animali di tantissime specie, che vivono in tutti gli ambienti della Terra. Per adattarsi all’ambiente in cui vivono, gli animali nel corso dell’evoluzione hanno sviluppato differenti caratteristiche e hanno modificato la loro struttura. A seconda della forma e della struttura del loro corpo, gli animali si muovono in modi diversi: possono camminare, nuotare, strisciare oppure saltare e volare. Il movimento è fondamentale per gli animali visto che, a differenza dei vegetali, sono costretti a muoversi per procurarsi il cibo, per sfuggire ai predatori e per trovare un riparo. Gli scienziati dividono gli animali in due grandi gruppi, in base alla presenza o assenza della colonna vertebrale: i vertebrati e gli invertebrati. I vertebrati hanno lo scheletro interno e la colonna vertebrale che servono per sostenere il corpo. Quasi tutti i vertebrati hanno il corpo diviso in capo, tronco e arti: gli arti possono essere zampe per camminare, braccia e mani per afferrare o arrampicarsi, ali per volare o pinne per nuotare. Gli invertebrati non hanno uno scheletro interno e non hanno la colonna vertebrale. Esistono tanti tipi di vertebrati e di invertebrati che vivono in diversi ambienti: nell’acqua, sulla terraferma o volano nell’aria. Parole per capire capo: parte dello scheletro che comprende il cranio e la faccia. tronco: parte dello scheletro che comprende torace e addome. Lavora sul quaderno alle pp. 162-163 Usa le mappe alle pp. 198-200 dell’atlante
Scienze Vertebrati e invertebrati Basta che ti guardi intorno per accorgerti che esistono animali di tantissime specie, che vivono in tutti gli ambienti della Terra. Per adattarsi all’ambiente in cui vivono, gli animali nel corso dell’evoluzione hanno sviluppato differenti caratteristiche e hanno modificato la loro struttura. A seconda della forma e della struttura del loro corpo, gli animali si muovono in modi diversi: possono camminare, nuotare, strisciare oppure saltare e volare. Il movimento è fondamentale per gli animali visto che, a differenza dei vegetali, sono costretti a muoversi per procurarsi il cibo, per sfuggire ai predatori e per trovare un riparo. Gli scienziati dividono gli animali in due grandi gruppi, in base alla presenza o assenza della colonna vertebrale: i vertebrati e gli invertebrati.   I vertebrati hanno lo scheletro interno e la colonna vertebrale che servono per sostenere il corpo. Quasi tutti i vertebrati hanno il corpo diviso in capo, tronco e arti: gli arti possono essere zampe per camminare, braccia e mani per afferrare o arrampicarsi, ali per volare o pinne per nuotare.   Gli invertebrati non hanno uno scheletro interno e non hanno la colonna vertebrale. Esistono tanti tipi di vertebrati e di invertebrati che vivono in diversi ambienti: nell’acqua, sulla terraferma o volano nell’aria. Parole per capire capo: parte dello scheletro che comprende il cranio e la faccia. tronco: parte dello scheletro che comprende torace e addome.  Lavora sul quaderno alle pp. 162-163  Usa le mappe alle pp. 198-200 dell’atlante