La luce e i colori

Scienze Il corpo umano Corpo e organismo La luce e i colori 1 Leggi il testo e le domande. Per ogni domanda sottolinea nel testo le informazioni che ti permettono di rispondere, poi rispondi. I nostri occhi possono vedere il mondo grazie alla luce: quando la luce colpisce un oggetto, “rimbalza” su di esso e lo rende visibile. La luce si propaga sotto forma di raggi. Sia i raggi emessi da una sorgente luminosa naturale (come il Sole o il fuoco) sia quelli trasmessi da una sorgente artificiale (come una lampadina) si propagano in linea retta. Alcuni corpi, per esempio un sasso o un quaderno, non lasciano passare i raggi luminosi e sono detti opachi. Altri corpi, come un foglio di carta oleata, bloccano la luce solo in parte: sono traslucidi. Altri ancora, come il vetro, lasciano passare tutti i raggi luminosi: sono detti trasparenti. La luce ci appare bianca, ma in realtà è composta da sette colori: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e violetto. Quando passa attraverso un corpo trasparente diverso dall’aria, il raggio di luce bianca si divide nei sette raggi colorati; è ciò che succede, per esempio, quando la luce attraversa un prisma di vetro. Nello stesso modo si forma anche l’arcobaleno: i raggi del Sole attraversano le goccioline d’acqua e si dividono in raggi colorati (per vedere bene l’arcobaleno bisogna trovarsi nella posizione giusta, meglio se con il Sole alle spalle). Ogni oggetto ci appare di colore diverso perché assorbe colori diversi in quantità differenti: una foglia verde, per esempio, assorbe tutti i colori tranne il verde che viene riflesso e che noi vediamo. In quale modo si propaga la luce? Che cosa sono i corpi opachi? Quali caratteristiche hanno i corpi traslucidi? Come si comporta il vetro rispetto alla luce? Da quanti e quali colori è composta la luce? Quando si possono osservare i raggi colorati? In quale posizione è preferibile osservare l’arcobaleno? Perché un oggetto ha un determinato colore? 2 Indica con una X se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F). I raggi luminosi si propagano in linea retta. V F I sassi sono corpi traslucidi. V F I raggi luminosi si dividono in sette raggi quando attraversano un prisma di vetro. V F Una foglia verde assorbe solo il colore verde. V F Sussidiario p. 117 ricavare informazioni dal testo per rispondere alle domande; valutare le informazioni
Scienze Il corpo umano   Corpo e organismo La luce e i colori 1 Leggi il testo e le domande. Per ogni domanda sottolinea nel testo le informazioni che ti permettono di rispondere, poi rispondi. I nostri occhi possono vedere il mondo grazie alla luce: quando la luce colpisce un oggetto, “rimbalza” su di esso e lo rende visibile. La luce si propaga sotto forma di raggi. Sia i raggi emessi da una sorgente luminosa naturale (come il Sole o il fuoco) sia quelli trasmessi da una sorgente artificiale (come una lampadina) si propagano in linea retta. Alcuni corpi, per esempio un sasso o un quaderno, non lasciano passare i raggi luminosi e sono detti opachi. Altri corpi, come un foglio di carta oleata, bloccano la luce solo in parte: sono traslucidi. Altri ancora, come il vetro, lasciano passare tutti i raggi luminosi: sono detti trasparenti. La luce ci appare bianca, ma in realtà è composta da sette colori: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e violetto. Quando passa attraverso un corpo trasparente diverso dall’aria, il raggio di luce bianca si divide nei sette raggi colorati; è ciò che succede, per esempio, quando la luce attraversa un prisma di vetro. Nello stesso modo si forma anche l’arcobaleno: i raggi del Sole attraversano le goccioline d’acqua e si dividono in raggi colorati (per vedere bene l’arcobaleno bisogna trovarsi nella posizione giusta, meglio se con il Sole alle spalle). Ogni oggetto ci appare di colore diverso perché assorbe colori diversi in quantità differenti: una foglia verde, per esempio, assorbe tutti i colori tranne il verde che viene riflesso e che noi vediamo.  In quale modo si propaga la luce?    Che cosa sono i corpi opachi?    Quali caratteristiche hanno i corpi traslucidi?    Come si comporta il vetro rispetto alla luce?    Da quanti e quali colori è composta la luce?    Quando si possono osservare i raggi colorati?    In quale posizione è preferibile osservare l’arcobaleno?    Perché un oggetto ha un determinato colore?   2 Indica con una X se le seguenti affermazioni sono vere (V) o false (F).  I raggi luminosi si propagano in linea retta.   V F  I sassi sono corpi traslucidi.   V F  I raggi luminosi si dividono in sette raggi quando attraversano un prisma di vetro.   V F  Una foglia verde assorbe solo il colore verde.   V F  Sussidiario p. 117  ricavare informazioni dal testo per rispondere alle domande; valutare le informazioni