L’acqua fonte di vita

Scienze La materia, l’energia e le loro trasformazioni L’acqua L’acqua fonte di vita Hai già visto che l’acqua è una risorsa indispensabile per la vita. Il corpo umano è composto per il 65% di acqua e anche gli animali e i vegetali contengono molta acqua, in percentuali diverse a seconda della specie. L’acqua presente nel nostro corpo ci viene dall’esterno, attraverso ciò che beviamo e mangiamo. Le funzioni dell’acqua L’acqua svolge diverse funzioni, per esempio aiuta il nostro organismo a espellere le sostanze nocive. Gli esseri umani e gli animali eliminano l’acqua attraverso le urine e il sudore, mentre le piante la eliminano con la traspirazione. È importante che ogni vivente mantenga l’equilibrio tra la quantità di acqua che assume e quella che elimina. Quando nell’organismo la quantità di acqua diminuisce oltre la misura dell’equilibrio, noi proviamo quella sensazione di sete che ci spinge a bere proprio per ristabilire l’equilibrio vitale. Il ciclo dell’acqua L’acqua presente sul nostro pianeta allo stato solido, liquido e gassoso, è sempre la stessa: essa infatti circola tra la Terra e l’atmosfera da milioni di anni. L’acqua è in continuo movimento e trasformazione: la successione di questi movimenti e trasformazioni che si ripetono regolarmente dà origine a un ciclo che gli scienziati chiamano ciclo dell’acqua. Parole per capire traspirazione: perdita, sotto forma di vapore acqueo, di una parte dell’acqua assorbita dalla pianta. Il calcio e il sodio sono due sostanze presenti nell’acqua. 1 Il Sole con il suo calore riscalda l’acqua dei mari, dei laghi, dei fiumi. L’acqua liquida evapora e passa nell’aria sotto forma di vapore acqueo. 2 Il vapore acqueo si mescola con l’aria e sale verso l’alto. Qui si raffredda e si condensa e dà origine a goccioline leggerissime: è così che si formano le nuvole. 3 Quando le goccioline si uniscono e formano gocce più pesanti, queste tornano sulla Terra sotto forma di pioggia. Quando le gocce che cadono dal cielo incontrano strati di aria più fredda, solidificano e si trasformano in neve o grandine. 4 Una parte dell’acqua che cade sulla Terra penetra nel suolo e scende in profondità fino a raggiungere uno strato impermeabile. Qui essa si accumula nelle falde acquifere, che sono depositi di acque sotterranee. 5 Dalle falde acquifere l’acqua torna poi in superficie attraverso le sorgenti. Le acque delle sorgenti, dei ghiacciai e della pioggia arrivano nuovamente nei laghi, nei fiumi e nei mari. Così il ciclo dell’acqua ricomincia. 6 L’acqua evapora di continuo poiché traspira anche dalle piante e dagli esseri viventi. Capisco e studio Riordino le informazioni Riordina i movimenti dell’acqua dal basso verso l’alto. Usa i numeri da 1 a 4. L’acqua evapora dai mari, dai laghi, dai fiumi e traspira dai viventi. Dalle falde acquifere l’acqua arriva nei laghi, nei fiumi e nei mari. Il vapore acqueo sale, si condensa e forma le nuvole. Le goccioline nelle nuvole si uniscono e formano gocce più pesanti che poi cadono dal cielo sotto forma di pioggia.

Scienze

La materia, l’energia e le loro trasformazioni   L’acqua

L’acqua fonte di vita

Hai già visto che l’acqua è una risorsa indispensabile per la vita.

Il corpo umano è composto per il 65% di acqua e anche gli animali e i vegetali contengono molta acqua, in percentuali diverse a seconda della specie.

L’acqua presente nel nostro corpo ci viene dall’esterno, attraverso ciò che beviamo e mangiamo.

Le funzioni dell’acqua

L’acqua svolge diverse funzioni, per esempio aiuta il nostro organismo a espellere le sostanze nocive.

Gli esseri umani e gli animali eliminano l’acqua attraverso le urine e il sudore, mentre le piante la eliminano con la traspirazione. È importante che ogni vivente mantenga l’equilibrio tra la quantità di acqua che assume e quella che elimina.

Quando nell’organismo la quantità di acqua diminuisce oltre la misura dell’equilibrio, noi proviamo quella sensazione di sete che ci spinge a bere proprio per ristabilire l’equilibrio vitale.

Il ciclo dell’acqua

L’acqua presente sul nostro pianeta allo stato solido, liquido e gassoso, è sempre la stessa: essa infatti circola tra la Terra e l’atmosfera da milioni di anni. L’acqua è in continuo movimento e trasformazione: la successione di questi movimenti e trasformazioni che si ripetono regolarmente dà origine a un ciclo che gli scienziati chiamano ciclo dell’acqua.



  • 1 Il Sole con il suo calore riscalda l’acqua dei mari, dei laghi, dei fiumi. L’acqua liquida evapora e passa nell’aria sotto forma di vapore acqueo.
  • 2 Il vapore acqueo si mescola con l’aria e sale verso l’alto. Qui si raffredda e si condensa e dà origine a goccioline leggerissime: è così che si formano le nuvole.
  • 3 Quando le goccioline si uniscono e formano gocce più pesanti, queste tornano sulla Terra sotto forma di pioggia. Quando le gocce che cadono dal cielo incontrano strati di aria più fredda, solidificano e si trasformano in neve o grandine.
  • 4 Una parte dell’acqua che cade sulla Terra penetra nel suolo e scende in profondità fino a raggiungere uno strato impermeabile. Qui essa si accumula nelle falde acquifere, che sono depositi di acque sotterranee.
  • 5 Dalle falde acquifere l’acqua torna poi in superficie attraverso le sorgenti. Le acque delle sorgenti, dei ghiacciai e della pioggia arrivano nuovamente nei laghi, nei fiumi e nei mari. Così il ciclo dell’acqua ricomincia.
  • 6 L’acqua evapora di continuo poiché traspira anche dalle piante e dagli esseri viventi.