Dall’energia potenziale all’energia cinetica

Scienze energia e forza L’energia si trasforma Dall’energia potenziale all’energia cinetica L’energia potenziale si trasforma e diventa “visibile” quando la materia si trasforma o si muove: nel caso dell’acqua che scende in una cascata, per esempio, l’acqua cade dall’alto. L’energia potenziale diventa quindi energia cinetica cioè energia “di movimento” dell’acqua. La quantità di energia che si trasforma da potenziale a cinetica, cioè l’energia posseduta dall’acqua in movimento, dipende da tre fattori: dalla quantità di materia: maggiore è la quantità di acqua che cade, maggiore è l’energia. dalla differenza di potenziale: cioè dal dislivello che viene percorso (per esempio l’altezza della cascata). dal modo in cui viene percorso il dislivello cioè a seconda che l’acqua scenda a valle con un unico salto o più salti. Parole per capire Differenza di potenziale: è il dislivello tra due punti in cui l’energia potenziale è diversa. Capisco e studio uso le immagini Osserva le coppie di immagini e per ognuna indica con una X dove si sprigiona “più” energia cinetica. quaderno p. 188
Scienze energia e forza   L’energia si trasforma Dall’energia potenziale all’energia cinetica L’energia potenziale si trasforma e diventa “visibile” quando la materia si trasforma o si muove: nel caso dell’acqua che scende in una cascata, per esempio, l’acqua cade dall’alto. L’energia potenziale diventa quindi energia cinetica cioè energia “di movimento” dell’acqua. La quantità di energia che si trasforma da potenziale a cinetica, cioè l’energia posseduta dall’acqua in movimento, dipende da tre fattori:   dalla quantità di materia: maggiore è la quantità di acqua che cade, maggiore è l’energia.   dalla differenza di potenziale: cioè dal dislivello che viene percorso (per esempio l’altezza della cascata).   dal modo in cui viene percorso il dislivello cioè a seconda che l’acqua scenda a valle con un unico salto o più salti. Parole per capire Differenza di potenziale: è il dislivello tra due punti in cui l’energia potenziale è diversa. Capisco e studio uso le immagini Osserva le coppie di immagini e per ognuna indica con una X dove si sprigiona “più” energia cinetica.  quaderno p. 188