Un rompicapo: la scrittura cretese - Arte e vita quotidiana

STORIA Un rompicapo: la scrittura cretese Nel 1906 alcuni archeologi italiani scoprirono, tra le rovine di Festo, un disco d argilla. Erano stati impressi sull argilla fresca in totale 241 simboli, suddivisi in gruppi da linee sottili, che formano una spirale: erano i segni di una scrittura. Questa scrittura è stata chiamata lineare A. Molte altre iscrizioni in lineare A sono state trovate sull isola, ma nessuno studioso è riuscito ancora a decifrarle. La scrittura cretese rimane ancora un mistero. Il disco di Festo con la scrittura lineare A. Arte e vita quotidiana Proprio perché la scrittura cretese non è ancora stata decifrata, molti particolari della vita, della storia e della cultura dei Cretesi rimangono misteriosi. Osservando l arte cretese, cioè i meravigliosi affreschi sulle pareti dei palazzi, le figure dipinte sui bellissimi vasi in ceramica, abbiamo potuto comunque conoscere alcuni aspetti della vita di questo popolo. Dai dipinti sappiamo che la donna non era relegata in casa, partecipava alla vita pubblica, alle danze e ai giochi. Le donne vestivano in modo raffinato, con lunghe gonne a balze e corpetti attillati. Raccoglievano i lunghi capelli in elaborate acconciature e si truccavano. Anche gli uomini portavano i capelli lunghi e si rasavano la barba. Indossavano corti gonnellini di lino, tenuti in vita da una cintura, e si adornavano con bracciali e altri gioielli. CAPISCO E STUDIO UTILIZZO LE IMMAGINI PER ESPORRE Esponi il contenuto di ciascun paragrafo: aiutati con le immagini. 80 Questo dipinto rappresenta una raccoglitrice di croco, il fiore da cui si ricava lo zafferano.
Un rompicapo: la scrittura cretese - Arte e vita quotidiana