L’organizzazione

LE CIVILT DEI GRANDI FIUMI I Cinesi L organizzazione L organizzazione sociale cinese ha subito molti cambiamenti nel tempo. Inizialmente gli abitanti di uno stesso villaggio si consideravano membri di una stessa famiglia e mettevano in comune il raccolto. Se due o più villaggi si univano, formavano un clan. A volte i clan entravano in guerra tra loro per affermare la propria forza e il proprio predominio. Il capoclan che usciva vittorioso diventava wang, che vuol dire re . Il wang era un personaggio molto importante: celebrava i riti religiosi e stabiliva quali opere realizzare per controllare le acque del fiume. Verso il 1600 a.C. il clan più potente dell intera vallata del Fiume Giallo divenne quello degli Shang. Al re Shang furono attribuiti tutti i poteri e il compito di mantenere buoni rapporti con gli dei. Ebbe così origine il dominio della dinastia Shang, che governò per circa sette secoli un territorio vastissimo. La città di Zhengzhou divenne la capitale del loro regno. PAROLE PER CAPIRE Dinastia: serie di re o principi della stessa famiglia che si trasmettono il potere. LA SETA I Cinesi erano gli unici a conoscere il modo di allevare il baco da seta. Nutrivano i bachi con le foglie del gelso. I bachi crescevano fino a che cominciavano a produrre un filo di seta formando intorno a sé un bozzolo. Gli allevatori bollivano in acqua il bozzolo finché si ammorbidiva. Potevano così srotolare i filamenti e avvolgerli fra loro in fibre sottili. Per ottenere la seta si usa ancora oggi questo procedimento inventato dai Cinesi nel 2000 a.C. CAPISCO E STUDIO RIORDINO LE INFORMAZIONI Rileggi il paragrafo intitolato l organizzazione e completa sul quaderno la sequenza. Le parole chiave ti aiutano. Gli abitanti di ogni villaggio Il clan era formato Il capoclan Verso il 1600 a.C. 45 STORIA QUADERNO p. 184

L’organizzazione