Lavoro e economia in Italia

Lavoro e economia in Italia Da sempre gli uomini trasformano lo spazio in cui vivono per renderlo più ospitale e per ricavarne risorse per vivere. Tutti i lavori che gli uomini e le donne svolgono per produrre beni e servizi necessari a soddisfare i loro bisogni, come produrre il cibo, costruire case, produrre oggetti e commerciarli, organizzare trasporti ecc., costituiscono le attività economiche. Tutte queste attività rientrano in tre gruppi, detti settori dell’economia: il settore primario, il settore secondario e il settore terziario. Ogni persona che lavora è impegnata in uno di questi settori e fa parte di quella che viene chiamata popolazione attiva, cioè quella parte della popolazione che svolge un lavoro. Le fotografie di queste pagine ti mostrano alcune attività dei tre settori economici. Possono essere molto diversi tra loro. Osserva le immagini e prova a completare le didascalie con le seguenti parole: prodotti finiti materie prime vendita territorio servizi materie prime 1 I lavori del settore primario si occupano di ricavare dal le utili a soddisfare i bisogni dell’uomo. A questo settore appartengono l’agricoltura, l’allevamento, la pesca e le attività estrattive. 2 Spesso le materie prime devono essere lavorate per diventare oggetti utili alla nostra vita: per esempio la lana deve essere filata e tessuta per diventare un maglione. Le attività del settore secondario si occupano di trasformare le ricavate dal settore primario in . 3 I prodotti lavorati vengono poi portati nei mercati e nei negozi per essere venduti alle persone: le attività di trasporto e di appartengono al settore terziario. In questo settore rientrano anche i (scuole, ospedali, alberghi, banche...), cioè tutti i lavori che servono a organizzare e a migliorare la vita quotidiana delle persone.

Lavoro e economia in Italia

Da sempre gli uomini trasformano lo spazio in cui vivono per renderlo più ospitale e per ricavarne risorse per vivere.

Tutti i lavori che gli uomini e le donne svolgono per produrre beni e servizi necessari a soddisfare i loro bisogni, come produrre il cibo, costruire case, produrre oggetti e commerciarli, organizzare trasporti ecc., costituiscono le attività economiche. Tutte queste attività rientrano in tre gruppi, detti settori dell’economia: il settore primario, il settore secondario e il settore terziario.

Ogni persona che lavora è impegnata in uno di questi settori e fa parte di quella che viene chiamata popolazione attiva, cioè quella parte della popolazione che svolge un lavoro.

 Le fotografie di queste pagine ti mostrano alcune attività dei tre settori economici. Possono essere molto diversi tra loro.

Osserva le immagini e prova a completare le didascalie con le seguenti parole:

prodotti finiti   materie prime   vendita   territorio   servizi   materie prime

  • 1 I lavori del settore primario si occupano di ricavare dal   le   utili a soddisfare i bisogni dell’uomo. A questo settore appartengono l’agricoltura, l’allevamento, la pesca e le attività estrattive.
  • 2 Spesso le materie prime devono essere lavorate per diventare oggetti utili alla nostra vita: per esempio la lana deve essere filata e tessuta per diventare un maglione. Le attività del settore secondario si occupano di trasformare le   ricavate dal settore primario in  .
  • 3 I prodotti lavorati vengono poi portati nei mercati e nei negozi per essere venduti alle persone: le attività di trasporto e di   appartengono al settore terziario. In questo settore rientrano anche i   (scuole, ospedali, alberghi, banche...), cioè tutti i lavori che servono a organizzare e a migliorare la vita quotidiana delle persone.