Gli ambienti europei

Geografia L’aspetto del mondo Gli ambienti europei Gli ambienti europei Come sai già, in Europa il clima può presentare temperature molto diverse a seconda della zona in cui ci si trova. In ogni area climatica ci sono, inoltre, ambienti naturali differenti. L’intervento dell’uomo ha modificato in maniera significativa il paesaggio, ma è ancora possibile riconoscere quattro grandi ambienti naturali tipici dell’Europa: la tundra, la taiga, la foresta temperata e la macchia mediterranea. La tundra La tundra è tipica delle zone più a nord della regione climatica sub-artica. È una grande distesa di acquitrini che si formano d’estate con il disgelo delle nevi. Qui crescono muschi e licheni. La temperatura sale sopra gli 0 °C solo durante l’estate che è molto breve. L’ambiente della tundra in estate in Islanda. La taiga Anche la taiga, come la tundra, è un ambiente tipico delle zone del Nord Europa. Le specie vegetali che vi crescono sono prevalentemente le conifere, cioè piante aghifoglie come larici e abeti. Solo la betulla, tra le latifoglie, riesce a crescere. Per la maggior parte dell’anno le temperature sono bassissime, a volte raggiungono anche i 40 °C sotto zero. La taiga scandinava è l’ambiente in cui vivono alci e renne. La foresta temperata L’ambiente della foresta temperata è tipico delle regioni climatiche continentale e atlantica. In queste zone le temperature non raggiungono mai punte estreme e le precipitazioni sono abbondanti. In genere le foreste temperate sono formate da latifoglie. Solo nella zona climatica alpina, dove le montagne sono più alte e le temperature inferiori, le foreste sono costituite da conifere. Una foresta di latifoglie in Inghilterra. La macchia mediterranea La macchia mediterranea è l’ambiente naturale diffuso in tutta la regione climatica mediterranea. La vegetazione di questo ambiente è formata da piante e arbusti che riescono a sopravvivere al caldo e alla siccità. La macchia mediterranea in Corsica, un’isola a nord della Sardegna. Ci ragiono e provo Avvio ai compiti di realtà Preparate una lezione su uno degli ambienti naturali europei. Dividetevi in gruppi e ogni gruppo sceglie un ambiente. A partire dai testi di queste pagine e delle pagine 120-121, 124-125, preparate una lezione che esporrete ai compagni degli altri gruppi sull’ambiente scelto. Potete realizzare un cartellone se volete, o anche una presentazione al computer.
Geografia L’aspetto del mondo   Gli ambienti europei Gli ambienti europei Come sai già, in Europa il clima può presentare temperature molto diverse a seconda della zona in cui ci si trova. In ogni area climatica ci sono, inoltre, ambienti naturali differenti. L’intervento dell’uomo ha modificato in maniera significativa il paesaggio, ma è ancora possibile riconoscere quattro grandi ambienti naturali tipici dell’Europa: la tundra, la taiga, la foresta temperata e la macchia mediterranea. La tundra La tundra è tipica delle zone più a nord della regione climatica sub-artica. È una grande distesa di acquitrini che si formano d’estate con il disgelo delle nevi. Qui crescono muschi e licheni. La temperatura sale sopra gli 0 °C solo durante l’estate che è molto breve. L’ambiente della tundra in estate in Islanda. La taiga Anche la taiga, come la tundra, è un ambiente tipico delle zone del Nord Europa. Le specie vegetali che vi crescono sono prevalentemente le conifere, cioè piante aghifoglie come larici e abeti. Solo la betulla, tra le latifoglie, riesce a crescere. Per la maggior parte dell’anno le temperature sono bassissime, a volte raggiungono anche i 40 °C sotto zero. La taiga scandinava è l’ambiente in cui vivono alci e renne. La foresta temperata L’ambiente della foresta temperata è tipico delle regioni climatiche continentale e atlantica. In queste zone le temperature non raggiungono mai punte estreme e le precipitazioni sono abbondanti. In genere le foreste temperate sono formate da latifoglie. Solo nella zona climatica alpina, dove le montagne sono più alte e le temperature inferiori, le foreste sono costituite da conifere. Una foresta di latifoglie in Inghilterra. La macchia mediterranea La macchia mediterranea è l’ambiente naturale diffuso in tutta la regione climatica mediterranea. La vegetazione di questo ambiente è formata da piante e arbusti che riescono a sopravvivere al caldo e alla siccità. La macchia mediterranea in Corsica, un’isola a nord della Sardegna. Ci ragiono e provo Avvio ai compiti di realtà  Preparate una lezione su uno degli ambienti naturali europei. Dividetevi in gruppi e ogni gruppo sceglie un ambiente. A partire dai testi di queste pagine e delle pagine 120-121, 124-125, preparate una lezione che esporrete ai compagni degli altri gruppi sull’ambiente scelto. Potete realizzare un cartellone se volete, o anche una presentazione al computer.